lunedì 13 agosto 2018

1/12th scale miniature : CONTEST ● NIGHTMARE HUNTER STORY ●










Buonasera a tutti!!!!!!!!!!!!!!
In questo pomeriggio di Agosto, vi vorrei mostrare FINALMENTE il mio lavoro presentato per il contest “Nightmare Hunter Story “ indetto dalle amministratrici del gruppo :Orrori Creativi.*
Per potervi partecipare occorreva presentare un lavoro inedito e originale che presentasse la propria paura/fobia entro il 22  Luglio.

Abbiamo partecipato in tantissimi:
  • ·         43 artisti che hanno presentato 43 lavori inediti e sensazionali.
  • ·         3 categorie: Newbie, Middle, Master.
  • ·         6 giudici :

Nobu Happy Spooky, Enys Guerrero, Pickled Circus, Mahlimae, Popovy Sisters , Virginie Ropars.

Ho scelto di parteciparvi nonostante il mio stile si discostasse completamente dal tema Horror perché, reduce da una situazione particolare, avevo bisogno di  sfidare me stessa per superare il blocco creativo per dimostrare a me stessa che potevo creare quello che avevo in testa riadattandolo al mio stile ed è anche per questo che ho scelto di non partecipare con il mio nome d’arte ma con il mio nome (il nome d’arte è visibile solo nelle foto).

Il cimentarmi in qualcosa che uscisse totalmente dai miei canoni artistici mi ha invogliata ad iscrivermi al contest per intraprendere questa sfida contro la mia “eterna insicurezza” inoltre  un motivo valido per riprendere a lavorare alle mie miniature.
Essendo sempre stata affascinata e allo stesso tempo impaurita dal paranormale, ho scelto di ricreare una delle mie paure più grandi, quello di vedere, attraverso ad uno specchio, qualcosa o qualcuno.
Volevo che le mie miniature in scala 1/12 si sposassero appieno con l’idea che avevo in testa non volevo creare un ooak (anche perché non sarei riuscita visto che io creo miniature e sarei andata fuori completamente dal mio lavoro) quindi, partita dalla scena madre, ho creato una storia fantasy/horror dove una giovane donna venne assassinata nella sua stupenda casa costruita alla fine del ‘700.
Prima di buttare la bozza ho cercato diverse immagini da cui trarre ispirazione e in particolare mi ha colpita una consolle veneziana che presentava una base in marmo chiaro e il piede decorato con intarsi oro.
Letteralmente innamorata ho dato vita alla mia scena, dove in quel pomeriggio di mezza estate, si ripresentava l’anima angosciata della giovane Eleonora, dove tutta la casa caratterizzata da oggetti architettonici particolari, teiere fluttuanti e fregi animati, prendeva vita grazie alla potenza di quel povero spirito tormentato.
Ho scelto di catturare quel preciso istante, come una fotografia, dove lo scrutatore si scambia lo sguardo con il fantasma accortosi della presenza di un estraneo nella sua casa.


Per poterla creare ho dato tutta me stessa e ho lavorato per entrambi i due mesi (considerando che io a luglio sono partita tutto il mese sono riuscita a lavorarci max una settimana ) .
Continuavo ad aggiungere dettagli nel poco tempo a disposizione perché non ne ero mai soddisfatta, nonostante fosse pronta ai primi di Luglio ho consegnato il lavoro il 22 alle 23:39 , chi mi conosce sa quanto tenga alla cura del singolo dettaglio sono letteralmente ossessionata.
Non vi nego che la parte più difficile per me è stata quello di modellare il fantasma e la sua colorazione.
Volevo che comunicasse un senso di angoscia e inquietudine.










Altrettanto difficile è stato modellare la teiera; ho preso spunto da alcune teiere antiche dove ancora venivano dipinte a mano, davvero difficile ricreare l’effetto della porcellana e scolpire la sua forma che è stata ottenuta in diversi passaggi di modellazione/cottura.




Le micro pitture sono state fatte con un pennello 0/20 con tecnica mista acquerello e acrilici fissati con il lucido trasparente.
Ho creato tutto interamente io a mano (a parte la cornice dello specchio acquistata da Petite Molds e Co, da cui poi ho ricavato alcuni stampi per i fregi)
Insomma avrete capito che è stata davvero creata dal cuore speravo che la mia miniatura comunicasse qualcosa, e così sembrerebbe sia stato visto che sono arrivata al secondo posto nella mia categoria e ho vinto il premio Emozione !


Sono così infinitamente felice che c’è voluto un giorno per riprendermi e capire cosa scrivere.

Vorrei ringraziare i fantastici giudici per tutti i commenti e per i punti attribuitemi, tramite quelli riuscirò a capire dove lavorare in futuro.
Artisti contemporanei di altissimo livello che vivono della loro arte -
Nobu Happy Spooky, Enis Guerrero, Pickled Circus, Mahlimae, Popovy Sisters , Virginie Ropars.
Prima di pubblicare le foto del lavoro sui social, ho volutamente aspettato la chiusura del contest , decretato appunto dalla premiazione finale, ed eccolo qua.

Per ultimo ma non per importanza ringrazio di cuore le amministratrici del gruppo (Michi, Sonia e Mia) per questo evento meraviglioso, grazie al loro genio mi hanno dato la possibilità di lavorare a qualcosa di nuovo riaccendendo dentro al mio cuore quella voglia di mettermi a creare per dimostrare a me stessa che non sempre si conoscono i propri limiti, e che forse anzi senza ombra di dubbio, i limiti non esistono; esiste solo la voglia di mettersi in gioco cercando di fare e dare il meglio SEMPRE, dopo di chè sedersi per  vedere l’effetto finale, positivo o negativo sarà sempre una vittoria personale, fidatevi di me.


Vi lascio con la descrizione e alla storia che ho inventato per la presentazione del lavoro dove ci sono specificate alcune informazioni in merito alla lavorazione.






·                TITOLO : 
Letal Tè- Un tè letale.


·                Scala 1/12.
-Inquietudine



·                MATERIALI UTILIZZATI:
- fimo soft, fimo prof. Doll art
-resina
-compensato
-listelli legno
-acrilici
-cartoncino
-cotone


·               
•Struttura : cartoncino e compensato.
Ho cercato di darle un colore particolare, che potesse esaltare i fregi in oro.
-Boiserie :listelli di legno e fregi in fimo modellati ottenuti da uno stampo creato da me dopo aver modellato le teste dei conigli e alcuni elementi floreali.
-Pavimento - listelli di legno colorati con acrilici e trattati per dare l’effetto antico e rovinato.



 -Fregi oro : modellati in fimo con bulini professional doll art e dipinto post cottura con acrilici e smalto oro.











•LAVORAZIONE 
-Consolle veneziana : la base modellata interamente in fimo e dipinta con acrilici e smalto oro , il finto marmo l’ho ottenuto con la resina.
La sua forma è stata modellata da me con il fimo prof. Doll art e successivamente ho creato lo stampo per la colata.






·                Modellazione : Conigli, Eleonora, dolci, candelabri e set del the sono stati modellati interamente a mano.




-Resina : effetto del the che fluttua e elementi in finto cristallo (cake stand e fruttiera )la base in marmo e l’interno dello specchio spettrale.
Sotto La base presenta un pulsante collegato ad un led blu che se acceso fa illuminare lo specchio da cui esce il fantasma.
- cornice dello specchio acquistata da Petite Deco Molds





Storia :



In un vecchio borgo di campagna, sopra una collina lussureggiante il cui accesso è caratterizzato da una stradina composta da lunghi filari di uva bianca, si erge un’elegante villa edificata alla fine del ‘700.
 Fu realizzata su espressa richiesta di una Contessa del posto, il cui nome si è perso nel tempo, come regalo di nozze per il  suo primogenito.
 La giovane nuora, entusiasta della villa, decise di far aggiungere nuovi elementi architettonici ad ogni nascita di ognuna delle sue figlie.
 La vita coniugale proseguiva nella gioia e in armonia, fino ad un tragico evento;
 La giovane moglie perse la vita mentre dava alla luce l’ultima delle sue cinque figlie.
 Da quel tragico evento iniziò una serie di nefasti e sfortunati accadimenti.


Quando ormai sembrava tornato il sereno, un’altra disgrazia colpì la figlia più giovane del proprietario della villa.
Eleonora, una splendida fanciulla dagli occhi grigi, labbra rosa e carnose e corti capelli mossi, morì in circostanze tragiche e misteriose in quello che fino ad allora sembrava essere un tranquillo pomeriggio di mezza estate.
Sembra sia stato letale per lei un tè, sorseggiato come di consueto in compagnia delle sue amate sorelle.

Lo sgomento e il mistero mai svelato sulla morte della figlia, spinse il padre, già provato dalla perdita della moglie, ad abbandonare la villa in quanto i ricordi erano troppi e impietosi.
Della famiglia di Eleonora, nessuno seppe più nulla, solo qualche anno più tardi se ne ebbe notizia in seguito al suicidio della sorella maggiore Letizia, rinchiusa da anni in un istituto psichiatrico.
L’elegante villa, ormai abbandonata ma ancora in piedi, suscita negli abitanti del borgo strane storie in particolare macabre apparizioni, come se l’anima tormentata di Eleonora non avesse mai abbandonato le sue splendide mura.

Gli accadimenti più strani ricorrono il 22 Luglio, giorno della sua morte.
In quella notte c’è chi giura di sentire nell’aria, protrarsi per tutta la collina,   un’inebriante e al quanto misterioso profumo di tè.






·                GRUPPO ORRORI CREATIVI : :/www.facebook.com/groups/805253692990327/
·                VIDEO PRESENTAZIONE CON FOTO DI TUTTI I LAVORI IN GARA :https://www.youtube.com/watch?v=TpQtj0IC10M&app=desktop

·                VIDEO PREMIAZIONE FINALE https://www.youtube.com/watch?v=FlFE35YR4z8


                                           














DETTAGLI :
Eleonora e scena centrale









DETTAGLI :
Momento del Tè fluttuante.









DETTAGLI :
Fregi oro e Consolle Veneziana con i conigli

















sabato 17 febbraio 2018

1/12 th scale miniature : Merenda estiva

Buon pomeriggio e buon Sabato zuccheri !
In questo post vi mostro le foto di un taglierino in scala 1/12 con diversa frutta estiva, realizzato ad Agosto del 2017 e venduto a Miniaturitalia 2018.
Lui è particolare perchè è stato in assoluto il primissimo pezzo che ho deciso di portare a MIT e l'ho realizzato nella nostra adorata casa di Cala Gonone, luogo incantato della Sardegna, dove ogni estate ad Agosto, trascorro le vacanze estive con la mia famiglia.
Mi è  piaciuto talmente tanto realizzarlo che quando l'ho finito volevo creargli un post dedicato solo a lui ed eccolo qua.
Purtroppo nelle foto non rendono i dettagli come al solito :(
Spero vi piaccia e che l'attesa nel vederlo non abbia deluso le vostre aspettative (visto che l'avevo menzionato in un'altro post qua sul blog).
A presto


Valentina.














venerdì 16 febbraio 2018

1/12 Chocolate Set - set mobile



Buongiorno a tutti !
Secondo post della settimana, un record ahahahaha !
Scherzi a parte, volevo farvi vedere alcune foto di 3 set portati a Miniaturitalia e venduti.
Si tratta di set mobili, ovvero che chi li ha acquistati, può staccarli dalla base e metterli a proprio piacimento, nella dollhouse.
Ho realizzato tutto io interamente a mano, dalla lavorazione dei dolci al cucchiaino sempre in fimo.
Il vasetto è stato creato con la resina e il tagliere non è in legno ma il mio adorato CARTONCINO !
Li ho inseriti e attaccati con lo scotch di carta, all'interno di una pratica scatola di plexiglass trasparente  in modo da non farli muovere durante il viaggio per Milano.

Ogni set presentava :
1 tagliere con due muffin, uno cioccolato fondente e uno vaniglia e gocce di cioccolato
1 cucchiaino
1 bustina di biscotti cioccolato e vaniglia glassati al cioccolato e cioccolato bianco
1 bustina contenente 2 cookies
1 pezzo di pane taglieto 
1 vaschetta di macaron al cioccolato
1 vasetto mini di crema al cioccolato.


Spero vi piacciano, io ho adorato realizzarli.
Ci vediamo prestissimo con altre foto !

Valentina